Germania, il Garante Privacy bandisce Office 365 dalle scuole

GDPR: Garante Privacy Germania bandisce Office 365

Il caso

, il bandisce Office 365 dalle scuole.

I dati riservati di studenti e insegnanti, sono potenzialmente esposti alle autorità degli stati Uniti. Questo è emerso dalle dichiarazioni del Garante della Privacy dello stato tedesco dell’Assia.

«Le istituzioni pubbliche in Germania hanno una responsabilità speciale circa l’ammissibilità e la tracciabilità della gestione dei dati personali» ha spiegato il Garante. I dati sono trasmessi direttamente agli Stati Uniti, quindi Office 365 non garantisce l’esercizio di tale responsabilità.

GDPR: Garante Privacy Germania blocca Office 365 nelle scuole
: Garante Privacy Germania blocca Office 365 nelle scuole

Fino a qualche tempo fa la situazione era diversa: grazie a uno speciale accordo, infatti, i dati delle scuole tedesche erano conservati su server fisicamente posizionati in Europa e, quindi, protetti dal GDPR. Ora però, rescisso l’accordo, i dati finiscono negli USA.

I dati trattati oltre oceano non è detto rispettino le stesse normative per il diritto della privacy in vigore in Europa. Il Garante ha quindi preso l’unica decisione possibile: bandire Office 365 da tutte le scuole.

D’altra parte, come dicevamo, nemmeno Windows 10 è immune da critiche. L’Autorità tedesca, nel medesimo provvedimento, fa un’ulteriore precisazione. «Con l’uso di Windows 10, una gran quantità di dati di telemetria, è trasmessa a Microsoft». In oltre, il loro contenuto non è chiaro nonostante le ripetute richieste inviate.

Per il momento Windows 10 non è bandito, ma le preoccupazioni sono reali. Proprio per questo hanno chiesto al gigante di Redmond di approntare delle soluzioni rispettose della privacy, sostenendo allo stesso tempo che situazioni del genere si verificano anche con prodotti Apple e Google.

In conlusione

Si nota come la compliance al GDPR, come più volte abbiamo voluto far notare, non è una semplice certifica una tantum. Si tratta invece di un percorso in continuo movimento, atto a migliorarsi sempre più, portando sempre maggiore sicurezza.

É necessario un gioco di squadra tra stati, aziende, Garanti Privacy per far si che tutto proceda secondo una logica di beneficio per tutte le persone fisiche.

I primi dati relativi all’aggiornamento in Italia non sono molto confortanti.

Per qualsiasi informazione ulteriore o una consulenza specializzata, non esitare a contattarci alla mail commerciali@t-innovation.it o chiamandoci al numero 0444 341020.