L’anno 2018 sarà ricordato per due grandi eventi, il matrimonio reale d’Inghilterra e l’avvento del GDPR

GDPR: Garante Privacy Germania blocca Office 365 nelle scuole

GDPR: Un’opportunità per le aziende.

I dati che viaggiano nel web negli ultimi anni non hanno precedenti e saranno sempre di più. Sono un bene prezioso, un patrimonio inestimabile. Ma come vengono usati? Tutti noi ce lo chiediamo ogni giorno quando ci iscriviamo a newsletter, o diamo l’ok ai cookie. Ci domandiamo: “La privacy esiste ancora? E se tutti sapessero come mi muovo sul web?”.

Non solo, anche i dati archiviati su carta, che lasciamo a medici, avvocati, psicologi devono essere trattati in modo adeguato, conservati e protetti per evitare che sconosciuti vengano a conoscenza di informazioni delicate.

T-INNOVATION, metti la tua azienda a norma con noi

“Bisogna difendere questa ricchezza, contro i casi di pirataggio, ridurre il rischio per i cittadini di furto di dati da parte di hacker e dare loro più diritti.”

Ecco che entra in gioco l’Europa per tutelarci con il Regolamento generale sulla protezione dei dati.

Le aziende devono adeguarsi entro il 25 maggio 2018 per evitare pesanti sanzioni, multe fino a 20 milioni di euro o per il 4% di fatturato annuo.

Sanzioni da fare impazzire!

I dati quali email, nome, cognome, indirizzo ip, sono considerati dati personali, ma anche le registrazioni audio e chi più ne ha più ne metta. Le aziende, i blogger, le pmi, i freelance stanno sudando quattro camicie per fare fronte alle richieste del regolamento GDPR.

Scusa, non ho sentito. Ti stai chiedendo quali richieste?

-E’ obbligatorio chiedere la richiesta di consenso dell’utilizzo dei dati in forma chiara

-Si deve istituire un registro delle attività di trattamento dei dati dove si indicano le finalità dell’elaborazione delle informazioni

-Va designato un Responsabile della Protezione dei dati, punto di contatto con il Garante (RDP o DPO)

-Gli utenti possono chiedere la cancellazione dei dati personali, poiché è stato stipulato dall’articolo 17 il diritto all’oblio

-Varie ed eventuali

Per caso sei preoccupato?

Qui entriamo in campo noi di T-Innovation, staff tecnico e legale unito per consigliarti al meglio e accompagnarti all’adeguamento normativo e organizzativo senza patemi d’animo.

 

Anzi, ti spieghiamo perché è un’opportunità per la tua azienda.

-Il GDPR è un’opportunità per mettere in atto buone pratiche di sicurezza dei dati.

-La massima trasparenza con i clienti in merito al trattamento dei loro dati personali, porta a creare un rapporto di fiducia.

-La massima trasparenza con i dipendenti in merito al trattamento dei loro dati sensibili, ripresi in immagini e video ad esempio, porta a creare un rapporto di fiducia.

-Puoi accelerare la trasformazione interna ripensando a come migliorare la tua azienda.

-Puoi difenderti una volta per tutte dai cyberattacchi.

-Gestendo al meglio questi dati sarà possibile categorizzarli, trovarli facilmente per utilizzarli a fini aziendali.

-Potrai ottimizzare le strategie di marketing creando un processo di disiscrizione alle email semplice.

-Tutti i dipendenti saranno responsabilizzati sul corretto trattamento dei dati.

 

Non hai ancora chiaro l’impatto della nuova normativa europea? 

Noi ci siamo letti tutti i 99 articoli del GDPR.

Testa il tuo business con noi, ti diremo quali sono i punti da adempiere e le azioni da intraprendere per adeguarsi alla normativa GDPR. Affronteremo assieme il problema in modo strutturato, conoscerai nel dettaglio le implicazioni della legge e infine forniremo un manuale, una sorta di kit di sopravvivenza.

Servono contromisure per proteggere i dati e il rischio di perdita o di trafugamento.

Guarda il video del nostro evento, abbiamo coinvolto un avvocato per tutelare la tua azienda anche dal punto di vista legale.

Assicurati di essere conforme e approfittane.

Per trasformare la tua azienda in meglio!